Mr. W

Si parla tanto di storytelling: ho appena rivisto uno spot che con rara maestria coniuga emozioni, immagini e efficacia narrativa.
Uno spot che riesce a compiere un’operazione solitamente difficile e dal risultato incerto: dare corpo, voce e mimica a qualcosa che non si vede – il vento – ma di cui si vedono e si sentono gli effetti.
Il personaggio del vento è stato costruito in modo magistrale, attraverso citazioni cinematografiche, da Arancia Meccanica a Elephant Man che contribuiscono, insieme al trucco e al pesante e duro accento tedesco, a renderlo teneramente inopportuno, inadeguato e alla fine commovente.
Non a caso nel 2007 ha vinto il Leone d’Oro a Cannes.
La data in questo caso è però irrilevante perché, come è stato già detto da riconosciuti guru della comunicazione, questo è uno spot sempre attuale, in quanto i contenuti umani hanno un carattere di universalità.
Sentirsi incompresi, goffi, fastidiosi, essere consapevoli che il proprio comportamento ci spinge verso una solitudine radicale sono dimensioni dolorose di sofferenza condivisa: tutto questo nel finale diventa – grazie a Epuron, l’azienda che ha commissionato lo spot – possibilità di sentirsi utili, di essere accettati dagli altri per come si è. Naturale quindi che una storia così ti tocchi dentro.
E a te quale sentimento suscita?

Annunci

3 risposte a “Mr. W

  1. È proprio vero che una trama narrativa ti coinvolge di più, forse perché ritorniamo bambini che anche per abbandonarsi al sonno hanno bisogno di una bella storia

  2. la forza dello storytelling… incollato fino alla fine per capire come va a finire… ed emozionarsi proprio per come va a finire

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...