A due anni dal lancio di Quintadimesione: lo stato della realtà aumentata in Italia

Era il 22 ottobre 2010.
Era una giornata di pieno sole e un po’ fredda.
Il giardino di Villa Ottoboni a Padova sembrava il prato di Wembley.
In una sala di questo splendido edificio avevamo riunito imprenditori e responsabili marketing per presentare quello per noi poteva diventare un elemento di rottura nella comunicazione btc e btb: quintadimensione.

Si, già due anni fa, grazie a uno partner tecnologico particolarmente lungimirante e alla nostra visione di marketing, avevamo lanciato la realtà aumentata.
Per noi le potenzialità della soluzioni erano da subito evidenti.
Emozione, interazione, contenuti: un nuovo modo di relazionarsi con il cliente facendolo diventare protagonista della comunicazione, facendoli vivere il prodotto, dando un valore che i normali strumenti non sono in grado di dare.
Nel btb, inoltre, i vantaggi erano tangibili: perché ad esempio portare in fiera un prodotto di grandi dimensioni (con tutti i problemi di trasporto, movimentazione, superficie espositiva)? Quintadimensione era la soluzione.

Da quel 22 ottobre però poco è cambiato.
Molte richieste, molta curiosità ma alla fine una sostanziale diffidenza e paura ad approcciare uno strumento nuovo.
In poche parole l’approccio tradizionale alla comunicazione volta più a gestire la contingenza che realmente a innovare e a trovare nuove strade per parlare al mercato.

Adesso qualcosa sta inziando a muoversi.
Sky presenterà con la copertina di SkyLife di marzo la prima copertina dinamica di un magazine italiano.
Chissà che adesso i clienti ci vedano un po’ meno come dei visionari e inizino a prendere veramente sul serio la realtà aumentata.

Se vuoi approfondire Quintadimensione puoi cliccare

> cos’è Quintadimensione – clicca qui
> le foto del lancio di Quintadimensione – clicca qui
> le presentazioni tecniche di Quintadimensione – clicca qui

Se vuoi entrare anche tu nella Quintadimensione della comunicazione contattaci subiti – clicca qui

Annunci

Una risposta a “A due anni dal lancio di Quintadimesione: lo stato della realtà aumentata in Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...