Per Sky si muovono le alte sfere ecclesiastiche

Sky negli ultimi anni si  è contraddistinta per pubblicità semplicemente spettacolari.
Sempre molto creative, molto curate nella realizzazione, fedeli allo stile e alla raffinatezza che contraddistinguono l’emittente satellitare.
Per la nuova campagna, legata alla sempre ricca programmazione sportiva autunno-inverno 2011-12, Sky non ha tradito le attese producendo (a firma dell’agenzia United1861) una campagna in linea con il suo mood comunicativo: un giusto mix tra ironia, eleganza e professionalità, il tutto condito da grandi testimonial.

La campagna, on air in queste settimane, gioca in modo ironico su un parallelo mistico-profano. Lo sport fa miracoli e gli eroi sportivi vengono elevati al ruolo di santi.
Così, accompagnati da una versione “sinfonica-liturgica” di Gloria di Umberto Tozzi, Federica Pellegrini diventa una novella Mosè riunendo (invece di dividere) le acque per creare una piscina, Danilo Gallinari riempie i proverbiali cesti non di pani e pesci ma di palloni da basket, Martin Castrogiovanni “restituisce la vista” a un fedele semplicemente elevandolo al di sopra della folla con la presa tipica della touche, Francesco Totti diventa un santo portato in processione.

Fin qua nulla di male, tranne che in un paese come l’Italia era inevitabile urtare la sensibilità di qualche credente.
Inevitabile è arrivato il commento del cardinale Tonini che bolla la campagna Sky come “una gravissima mancanza di rispetto”: una sorta di mercificazione blasfema della fede accostata e trasfigurata nella vendita del servizio televisivo.
Il direttore di Avvenire Marco Tarquinio è più cauto dichiarando di non apprezzare questo tipo di spot che comunque non reputa “cattivi”.
Anche il blog dell’emittente offre un giudizio divergente. Alcuni trovano i personaggi simpatici, altri invece invocano l’intervento dell’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria.

Voi cosa ne pensate?

Annunci

Una risposta a “Per Sky si muovono le alte sfere ecclesiastiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...