Perché il graphic designer “odia” CSI

Non è una critica alla serie televisiva.
Neanche un giudizio tranchant sulle capacità recitative di Gil Grissom (perché il vero CSI resta il primo, quello di Las Vegas).
Ma è una normale reazione alla falsa credenza che questo tipo di telefilm infonde nei nostri clienti: con photoshop (o meglio con il computer) si può fare tutto tanta basta un tasto.
L’altro giorno un nostro cliente ci ha consegnato delle foto di prodotti installati. Foto realizzate con il telefonino, in condizioni di luce pessime e con inquadrature quanto meno rivedibili.
Risultato: foto inutilizzabili.
Fatta presente la necessità di rifare le foto, magari con una macchina fotografica degna di questo nome e ancora meglio con un fotografo professionista, il cliente ci ha risposto: “ma non potete sistemarle al computer? Cosa ci vuole, avete visto CSI?”.
Ok, photoshop fa grandi cose, ma per i miracoli non è stato ancora realizzato il plug-in necessario.
Inoltre le grandi cose non vengono generate automaticamente al semplice clic del mouse. Ci vuole un operatore che conosce tutte le sfumature operative del software (leggasi know how ed esperienza). E soprattutto ci vuole tempo. In alcuni casi tanto tempo.
Risulta però difficile convincere il cliente assiduo spettatore di CSI che da una foto sfuocata, sgranata, scura, a bassa risoluzione difficilmente si riesce a ottenere una foto di livello.
Risulta difficile convincerlo che per un fotoritocco possano servire anche ore, a volte giorni (con i relativi costi).
In fin dei conti gli attori di CSI ci mettono solo pochi secondi.
Ma forse il fatto che loro sono attori e che CSI sia un telefilm gioca a loro favore.

Annunci

Una risposta a “Perché il graphic designer “odia” CSI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...